Blog: http://lacoscienzaquilana.ilcannocchiale.it

Il “Perdono” in mostra, tra sacro e sacralità: da Celestino V a Santa Rita.

CASCIA, 21 maggio 2015. E’ stata inaugurata a Cascia, nel complesso della Chiesa di S. Francesco, la 1ª Rassegna d’Arte Internazionale “Il cromatismo dello spirito”. Organizzata dall’Associazione AIONARTE di Spoleto/Leonessa, con il contributo del Circolo Culturale SpazioArte di L’Aquila. La rassegna allinea l’opera di 35 artisti di fama nazionale e mondiale e rimarrà aperta fino al 24 maggio. Inserita nella “festività” sul papa del Morrone, è completata con una mostra ordinata da SpazioArte, composta da 28 grandi quadri che ripercorrono la vita di Papa Celestino V; un excursus con testi in quattro lingue e illustrato con gigantografie di francobolli emessi dalle Poste Italiane e Francesi. Nella circostanza, all’Auditorium Santa Chiara, dopo l’introduzione da parte di Padre Rocco Ronzani, Vice Preside dell’“Agostinianum” a Roma, si è tenuta la conferenza della nota esperta del mondo celestiniano, prof.ssa Stefania Di Carlo, sul tema “Celestino V, vita e miracoli da eremita a Papa”. La settimana casciana è stata caratterizzata anche da un altro importante, significativo, evento: l’inaugurazione e presentazione di una grande tela di Massimo Bigioni, su Santa Rita da Cascia Madre del Perdono; tela voluta dal Sindaco del Comune di Cascia, prof. Gino Emili, destinata ad arricchire il proprio Museo. Tutti gli eventi, sono stati presentati dal PR di Aion Arte Cultura, dott.ssa Stefania Montori, e dal critico d’arte aquilano Emidio Di Carlo.

Pubblicato il 21/5/2015 alle 13.29 nella rubrica news.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web